News

News (23)

DanTex – Scintille nella Selva Oscura In evidenza

  • 10 Marzo 2021 |

 

DanTex – Scintille nella Selva Oscura

 

Il 2021 è l'anno dedicato a Dante Alighieri - 700 anni dalla sua morte – e noi del Teatro Excelsior e della Compagnia dell'Orsa ci siamo gettati nell'Inferno della Divina Commedia con la curiosità di scoprire quanto ancora parli a ognuno di noi.

Abbiamo avviato un progetto lungo un anno, con molte iniziative, laboratori e eventi (sempre nel rispetto delle norme in vigore) che coinvolgeranno tutto il territorio. La Commedia di Dante è parte del nostro bagaglio culturale e del nostro linguaggio e sia che la si studi a scuola o la si impari a memoria, sia che se ne abbia solo un lontana conoscenza, essa continua a raccontare di sentimenti, azioni, abissi o redenzioni che ognuno di noi vive. a prima di fare il primo passo nella selva oscura, abbiamo pensato fosse giusto fermarci per ascoltare.


Per questo ti poniamo una domanda, le cui risposte saranno materiale per una creazione teatrale sull’Inferno dantesco.

 Grazie per il tuo contributo!

Puoi anche prenderti del tempo per scrivere a mano e lasciare la risposta presso la cassetta delle lettere del Teatro Excelsior.

Oppure inviarci la foto del testo al numero WhatsApp 3515281744.

Le risposte rimarranno anonime. ll sondaggio sarà disponibile fino al 25 Marzo #dantedì

DanTex-Scintille nella Selva Oscura è un progetto di Teatro Excelsior e Compagnia dell'Orsa, con il Patrocinio del Comune di Reggello e il sostegno di BCC Credito Cooperativo Valdarno Fiorentino.

 

Leggi tutto...

L'ELENCO TELEFONICO DELLA PANGEA

  • 04 Dicembre 2020 |

ven 4 DIC 2020 ore 21.15 

 

Sotterraneo

L’ELENCO TELEFONICO DELLA PANGEA

concept e regia Sotterraneo
in scena Sara Bonaventura, Claudio Cirri, Lorenza Guerrini, Daniele Pennati,
Giulio Santolini
scrittura Daniele Villa
luci Marco Santambrogio
grafica Lorenzo Guagni
produzione Sotterraneo
con il sostegno di: Regione Toscana, Mibact
residenze artistiche Centrale Fies_art work space, La Corte Ospitale, Elsinor/Teatro Cantiere Florida
Sotterraneo fa parte del progetto Fies Factory, del Network Europeo Shift Key ed è residente presso l’Associazione Teatrale Pistoiese

 

Nel mondo esistono “parole intraducibili”: concetti complessi raccolti in vocaboli unici che non esistono in altri idiomi. In lingua inuit iktsuarpok significa “il senso di aspettativa che ti spinge ad affacciarti ripetutamente alla porta per vedere se qualcuno sta arrivando”; in giapponese tsundoku significa “impilare un libro appena comprato insieme agli altri libri che prima o poi leggerai”; in bantu la parola ubuntu significa “posso essere solo attraverso di voi e con voi”.
L’elenco telefonico della Pangea, si concentra su alcuni di questi vocaboli e sul significato e l’uso di queste parole nella loro cultura di appartenenza. Brevi “lezioni di intraducibilità” diverranno la traccia per uno spettacolo che tenta di rappresentare le situazioni indicate dai vari vocaboli, lasciando inevitabilmente emergere l’impossibilità di dar corpo ad alcune di queste a causa delle limitazioni Covid, che da pure restrizioni potranno ribaltarsi in un pensiero sulle relazioni umane e l’incomunicabilità – ora che la nostra specie per numerose ragioni non può più fare a meno di cooperare su scala globale.

Leggi tutto...

GIRO DELLA PIAZZA

  • 20 Novembre 2020 |

ven 20 NOV 2020 ore 21.15 

 

Manicomics Teatro/Madame Rebiné & Co

GIRO DELLA PIAZZA

regia e drammaturgia Mario Gumina
con Andrea Brunetto, Max Pederzoli, Alessio Pollutri
scenografia Biro
costumi Cristian Levrini
visual Laura Fanelli
foto Elisa Nocentini
produzione Manicomics Teatro/Madame Rebiné & Co

 

Gentili signore e signori buonasera e benvenuti al Giro della piazza. Un percorso ciclistico insidioso che negli anni ha visto lo sbocciare di atleti quali Bartali, Coppi e Pantani e che oggi vedrà in pista tre promesse del ciclismo italiano.
Chi sarà il vincitore?
Andrea Brunello, il ciclista veloce e snello, ma soprattutto bello o Tommaso, il ciclista dal grande naso? Per scoprirlo non resta che scendere in piazza e fare il tifo per il vostro preferito.
Una commedia circense divertente, spettacolare e coinvolgente.

Leggi tutto...

FARSI FUORI

  • 06 Novembre 2020 |

ven 6 NOV 2020 ore 21.15  

Luisa Merloni

FARSI FUORI

regia Luisa Merloni
drammaturgia Luisa Merloni
voce Alessandra Di Lernia, Disegno Luci Marco Gaurrera, Scenografie Gianluca Moro
collaborazione artistica Fiora Blasi, assistente alla regia Cristiano Demurtas
produzione Luisa Merloni/Psicopompoteatro

spettacolo finalista progetto In-Box 2019

Farsi fuori nasce da una semplice domanda: siamo la prima generazione che sceglie davvero se essere madre o no? E come si arriva a questa scelta? In che termini viene posta la domanda? Sono partita da una situazione paradossale. Cosa accadrebbe se una donna di oggi, moderna ed emancipata, magari proprio un’artista contemporanea, si trovasse di fronte all’arcangelo Gabriele venuto per farle l’Annunciazione ?
In una società che vede forse per la prima volta una generazione di donne ritardare sempre più la scelta di diventare madri, la maternità, come scelta, come dovere, torna ad essere tema discusso e controverso nonché un nodo nevralgico dove si scontrano spesso visioni differenti sulla vita, la religione, la spiritualità. Il testo parte da questo humus e lo sviluppa in una chiave comica, dove la comicità, che spesso si nutre di contrasti, illumina il conflitto senza volerlo risolvere.

Leggi tutto...

I 20 ANNI DI RADIO CLANDESTINA

  • 18 Ottobre 2020 |

dom 18 OTT 2020 ore 17:00 e 21.15 

Ascanio Celestini

I 20 ANNI DI RADIO CLANDESTINA
Roma, le Fosse Ardeatine, la Memoria

uno spettacolo di Ascanio Celestini
a partire dal testo di Alessandro Portelli "L’Ordine è già stato eseguito"
produzione Fabbrica srl/Mismaonda

Uno spettacolo di culto, l’affermazione dell’unicità di Ascanio Celestini e l’importanza di raccontare ancora una storia che appartiene al nostro passato e che si riflette nel nostro presente.
A Roma non esiste un’immagine chiara di ciò che fu il movimento partigiano. Il racconto della lotta partigiana e dell’occupazione nazista a Roma viene spesso raccontata in maniera confusa, ma soprattutto l’eccidio delle Ardeatine e l’azione di Via Rasella che lo precedette sono ormai parte di un mito negativo, di una storia che viene raccontata al contrario. Ascanio Celestini, partendo dai materiali pubblicati nel libro di Alessandro Portelli
L’ordine è stato già eseguito, dà voce a quella parte orale della storia che ancora racconta quei giorni in maniera viva, diretta e non rovesciata.

Leggi tutto...

DECIMO ANNIVERSARIO

  • 14 Ottobre 2020 |

da giovedì 15 a sabato 17 OTT 2020

 

10° ANNIVERSARIO

FESTEGGIA CON NOI !

Una serie di eventi GRATUITI per stare insieme e festeggiare 10 anni di attività.

10 anni fa abbiamo aperto questa scatola per appendere la nuova insegna. Sono serviti più di due anni per trasformare il vecchio cinema Excelsior in un teatro attrezzato per accogliere ogni genere di spettacolo. Una storia iniziata nel 1955 e che nel 2010 si riconfermava con progetti nuovi ma con gli stessi sogni. Oggi, dopo tanti mesi di chiusura forzata causa Covid, accendiamo di nuovo quell'insegna, si riparte !

Ma prima i nostri ringraziamenti:
- alla Compagnia dell' Orsa, anima e corpo di questo locale,
- alla banca BCC Valdarno Fiorentino, per il loro sostegno economico,
- al Comune di Reggello, che sostiene economicante le stagioni teatrali professionali,
- a Fondazione Toscana Spettacolo, per la preziosa collaborazione artistica (ma anche economica) nella realizzazione delle stagioni teatrali professionali,
- ... e naturalmente a tutti voi che ci avete seguito in tutti questi anni.

GRAZIE !!

Festeggiamo, anche se in in forma forzatamente ridotta, quindi questi 10 anni, ma ricominciano anche la stagione teatrale, il cinema e i laboratori, naturalmente seguendo tutte le norme in vigore per stare insieme in sicurezza. 

Gli appuntamenti del Decennale:


 


 


Spettacolo adatto per adulti e ragazzi dai 12 anni



ATTENZIONE: POSTI LIMITATI, PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

Come Prenotare:
- Inviando un messaggio SMS oppure WhatsApp (anche vocale) al N° 351-528-1744, indicando Nome, Cognome e numero di posti richiesti (indicare se "congiunti" nel caso di 2 o più posti richiesti),
- Telefonando sempre al N° 351-528-1744, dal Lun al Ven in orario 15:30-18:30, ed il sabato dalle 10:0 alle 12:30.
- Presso il nostro locale nei consueti orari di prevendita  (ma è preferibile la prenotazione via telefono!)

Leggi tutto...

NUOVA STAGIONE TEATRALE 2020/21

  • 01 Ottobre 2020 |


NUOVA STAGIONE TEATRALE 2020/21

il calendario:

Dom 18 OTT 2020 - ASCANIO CELESTINI in "I 20 ANNI DI RADIO CLANDESTINA"
Ven 06 NOV 2020 - LUISA MERLONI in "FARSI FUORI"
Ven 20 NOV 2020 - MANICOMICS in "IL GIRO DELLA PIAZZA"
Ven 04 DIC 2020 - SOTTERANEO in "L'ELENCO TELEFONICO DELLA PANGEA"
da GEN 2021 - ...altri eventi in via di definizione...

Tutti gli spettacoli avranno inizio alle ore 21:15 (salvo diversamente specificato)


biglietti.......: intero € 14 / ridotto* € 12 / ridotto under 35 € 8 / ridotto «Carta Studente della Toscana» € 8
*Riduzioni......: soci Excelsior, over 65, soci BCC Cascia, Carta dello spettatore FTS
prevendite......: presso il teatro venerdì ore 18-19.30, sabato ore 10-12.30 e 21-23 e domenica ore 17-19 e 21 - 23

Come Prenotare:
- Inviando un messaggio SMS oppure WhatsApp (anche vocale) al N° 351-528-1744, indicando Nome, Cognome e numero di posti richiesti (indicare se "congiunti" nel caso di 2 o più posti richiesti),
- Telefonando sempre al N° 351-528-1744, dal Lun al Ven in orario 15:30-18:30, ed il sabato dalle 10:0 alle 12:30.
- Presso il nostro locale, nei consueti orari di prevendita (ma è preferibile la prenotazione via telefono!)

Leggi tutto...

Rimborsi COVID-19

  • 08 Aprile 2020 |

Rimborso di biglietti/abbonamenti


A seguito delle note disposizioni in materia di emergenza epidemiologica da Covid-19, siamo stati costretti ad annullare definitivamente gli ultimi due eventi programmati per i giorni 08 Marzo 2020 ("FARSI FUORI", organizzatore Teatro EXCELSIOR) e 27 Marzo 2020 ("RADIO CLANDESTINA", organizzatore Fondazione Toscana Spettacolo).

La Fondazione Toscana Spettacolo ed il Teatro EXCELSIOR, a nome del mondo della cultura e di tutti gli operatori che lo animano, ringraziano anticipatamente gli spettatori che, consapevoli della fragilità del settore, sceglieranno di sostenerla, rinunciando al rimborso del biglietto o della quota dell' abbonamento.

Chi desidera comunque ottenere il rimborso (tramite voucher) del biglietto/abbonamento per gli eventi di cui sopra, potrà farlo con le seguenti modalità (scusate i tecnicismi!)

Per chi ha acquistato il biglietto in internet tramite il portale di TicketOne, o presso uno dei sui punti vendita (ex BoxOffice-Toscana), potrà accedere al seguente link e seguire le indicazioni:
https://www.ticketone.it/campaign/covid-19/

Per chi ha acquistato il biglietto presso i punti vendita BoxOffice-Toscana, o presso la cassa del nostro teatro, potrà richiederne il rimborso così facendo:
- eseguire una scansione fronte/retro (leggibile) del titolo di accesso (biglietto) da annullare,
- Inviare la scansione esclusivamente al seguente indirizzo mail PEC:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per chi fosse in possesso di uno dei nostri abbonamenti, ha diritto al rimborso dei ratei non goduti, e il voucher avrà valore economico pari al lordo dei suddetti ratei, e cioè:
- Importo di € 9,87 per chi possiede un abbonamento INTERO,
- Importo di € 8,62 per chi possiede un abbonamento RIDOTTO,
- Importo di € 6.87 per chi possiede un abbonamento UNDER 30,

Il voucher sarà rilasciato dall’ organizzatore in seguito alla presentazione della richiesta, e sarà di pari importo a quello indicato nel titolo di accesso, al netto di ulteriori somme pagate dall’ acquirente per i sevizi di intermediazione, ossia delle commissioni.

I voucher potranno essere utilizzati entro un anno dall’ emissione, unicamente per eventi organizzati dal "Teatro Excelsior" o "Fondazione Toscana Spettacolo onlus" e trasformati in regolari titoli di accesso dalle biglietterie.

Il voucher potrà essere valido per più acquisti anche in momenti diversi ovvero potrà essere a parziale copertura di un evento a maggior prezzo d’ingresso. In ogni caso è spendibile solo verso l’organizzatore che lo ha emesso.

Leggi tutto...

La Sera Che Sarà

  • 08 Aprile 2020 |

 

LA SERA CHE SARA'

 

Se il teatro fosse un verbo, sarebbe ricordare. Rimettere insieme i pezzi.” (Anne Bogart)

 

Come sono cambiate le nostre vite con l’avvento del coronavirus? Come è cambiata la nostra comunità di paese? Raccontiamocelo.

Chiediamo a noi abitanti di Reggello, e anche a voi che abitualmente lo frequentate, di raccontare come viviamo i giorni coronavirus, all’interno delle nostre case e anche in relazione alla comunità, alle sue persone e ai suoi luoghi.

Questo tempo ha un carattere di eccezionalità. Il modo di vivere che abbiamo conosciuto e dato per assodato ha subito una violenta e inattesa modifica, costringendo la maggior parte di noi a rimodellare la quotidianità. La famiglia, gli amici, i colleghi, la nostra comunità ora vive grazie a supporti tecnologici. A pensarci bene avevamo già iniziato a non riempire più le panchine, le botteghe e le piazze di paese per fare comunità. Ma mai come ora abbiamo sperimentato un distanziamento sociale e un isolamento così forti e il desiderio di invertire la rotta diventa incontenibile.
Che sera sarà quella in cui torneremo a raccontarci di questi giorni del corona, già un ricordo, fuori dalle case, insieme? 

In questo momento il Teatro Excelsior è una scatola vuota. E’ un grande spazio che manca delle voci, quelle del palco e quelle della sala. Noi vogliamo aprire questa scatola chiedendo alla comunità di Reggello di riempirla di narrazioni, di racconti di questi giorni perché si crei un archivio, una memoria collettiva che faccia da fermento per quello che sarà.

Come partecipare? Puoi inviare pensieri, racconti, riflessioni, diari e anche video, messaggi vocali, fotografie… che verranno raccolti in una banca della memoria. Anzi, in un teatro della memoria.

Non è un concorso. Non è necessario utilizzare una scrittura formale, uno stile ricercato o una tecnica particolare, è anzi preferibile l’autenticità dei contributi. Non c’è lunghezza minima, vale la lista della spesa come il flusso dei pensieri in una notte insonne, su qualsiasi tipo di supporto come fogli sparsi, scontrini, quaderni, eccetera.
Non è previsto nessun corrispettivo economico per chi invia il materiale.

Non c’è data di scadenza, perché non sappiamo quanto sarà lungo questo periodo e anche il racconto del dopo-corona è parte del progetto di memoria.
Ad oggi non sappiamo se e cosa verrà realizzato con il materiale raccolto, la prima fase e il primo obiettivo è quello di conservarne la memoria. Il progetto è in continua evoluzione, data l’urgenza e la contingenza.

Tuttavia, nell’inviare il materiale è da considerarsi implicita l’autorizzazione a usare lo stesso per elaborazioni, pubblicazioni o riproduzioni a scopo non commerciale e per fini di studio e divulgazione – anche in caso di invio di foto e video che ritraggono terze persone o minori di cui l’autore deve averne il consenso.
Su richiesta, è data la possibilità dell’anonimato e saranno rispettati eventuali vincoli come di riservatezza o volontà particolari. Si prega inoltre di specificare se il materiale è stato già pubblicato o diffuso in altri canali.
E’ necessario, ove possibile e eccetto richieste di anonimato, inviare insieme ai testi anche i riferimenti dell’autore: nome, cognome, luogo e data di nascita, indirizzo di residenza, professione (e precedente professione in caso di pensionamento), recapiti telefonici e email.

 

DOVE INVIARE IL MATERIALE:

indirizzo mail:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

A breve pubblicheremo un numero di cellulare dove inviare i contributi anche via WhatsApp.

 

Sarà poi pensato per il futuro anche un luogo fisico dove poter depositare il materiale, quando sarà possibile tornare a vivere gli spazi esterni.

Il titolare del trattamento dati è: EXCELSIOR s.c.a r.l. - Via Dante Alighieri 7 - Reggello (FI) - P.IVA: 03233900483

Leggi tutto...

I 20 Anni Di Radio Clandestina

  • 27 Marzo 2020 |

ven 27 MAR 2020 ore 21.15 

Ascanio Celestini

I 20 ANNI DI RADIO CLANDESTINA
Roma, le Fosse Ardeatine, la Memoria

uno spettacolo di Ascanio Celestini
a partire dal testo di Alessandro Portelli "L’Ordine è già stato eseguito"
produzione Fabbrica srl/Mismaonda

Uno spettacolo di culto, l’affermazione dell’unicità di Ascanio Celestini e l’importanza di raccontare ancora una storia che appartiene al nostro passato e che si riflette nel nostro presente.
A Roma non esiste un’immagine chiara di ciò che fu il movimento partigiano. Il racconto della lotta partigiana e dell’occupazione nazista a Roma viene spesso raccontata in maniera confusa, ma soprattutto l’eccidio delle Ardeatine e l’azione di Via Rasella che lo precedette sono ormai parte di un mito negativo, di una storia che viene raccontata al contrario. Ascanio Celestini, partendo dai materiali pubblicati nel libro di Alessandro Portelli
L’ordine è stato già eseguito, dà voce a quella parte orale della storia che ancora racconta quei giorni in maniera viva, diretta e non rovesciata.

Leggi tutto...

Farsi Fuori

  • 08 Marzo 2020 |

dom 8 MAR 2020 ore 21.15 

(fuori abbonamento)

Luisa Merloni

FARSI FUORI

regia Luisa Merloni
drammaturgia Luisa Merloni
voce Alessandra Di Lernia, Disegno Luci Marco Gaurrera, Scenografie Gianluca Moro
collaborazione artistica Fiora Blasi, assistente alla regia Cristiano Demurtas
produzione Luisa Merloni/Psicopompoteatro

spettacolo finalista progetto In-Box 2019

 

Farsi fuori nasce da una semplice domanda: siamo la prima generazione che sceglie davvero se essere madre o no? E come si arriva a questa scelta? In che termini viene posta la domanda? Sono partita da una situazione paradossale. Cosa accadrebbe se una donna di oggi, moderna ed emancipata, magari proprio un’artista contemporanea, si trovasse di fronte all’arcangelo Gabriele venuto per farle l’Annunciazione ?
In una società che vede forse per la prima volta una generazione di donne ritardare sempre più la scelta di diventare madri, la maternità, come scelta, come dovere, torna ad essere tema discusso e controverso nonché un nodo nevralgico dove si scontrano spesso visioni differenti sulla vita, la religione, la spiritualità. Il testo parte da questo humus e lo sviluppa in una chiave comica, dove la comicità, che spesso si nutre di contrasti, illumina il conflitto senza volerlo risolvere.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

In collaborazione con...

 

Argomenti

Dove Siamo

world-map

Reggello (FI), Via Dante Alighieri 7

 

  • +39 055 869190
  • +39 339 7615968
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Reggello (FI), Via Dante Alighieri 7

Offcanvas Module

Our themes are built on a responsive framework, which gives them a friendly, adaptive layout